Indietro

Padre, madre e figli intossicati dal monossido

I vigili del fuoco sono intervenuti insieme ai medici del 118 per soccorrere due adulti e due bambini intossicati per un braciere acceso

GAIOLE IN CHIANTI — Un'intera famiglia di origini kosovare, due adulti e due bambini di 2 e 6 anni, è stata ricoverata all'ospedale di Siena per una sospetta intossicazione da monossido di carbonio. Secondo una prima ricostruzione il monossido sarebbe stato sprigionato da un braciere a carbone acceso dentro l'abitazione per riscaldarsi.

Per i cinque sono in corso accertamenti, ma nessuno risulterebbe in pericolo di vita. Oltre a loro, è stato soccorso anche un infermiere del 118 che ha accusato malori. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri di Poggibonsi. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it