Indietro

Nuovo servizio di raccolta differenziata

A Castellina in Chianti si attiva la raccolta dell’olio alimentare esausto. lL box è posizionato nell’area della Casa dell’acqua,

CASTELLINA IN CHIANTI — Nuovo servizio di raccolta differenziata a Castellina in Chianti. Da oggi è a disposizione dei cittadini del comune senese un nuovo punto di raccolta dell’olio alimentare esausto (l’olio utilizzato in cucina per la preparazione e conservazione del cibo). 

Sei Toscana e l’amministrazione comunale hanno attivato il nuovo servizio, denominato progetto Olly®, per intercettare questo particolare rifiuto che, se non smaltito correttamente, può creare danni ambientali molto significativi: basta infatti un litro d’olio alimentare esausto per rendere non potabile un milione di litri d’acqua, una quantità che potrebbe dissetare circa 140 persone per 10 anni. 

A partire da oggi è possibile conferire in modo corretto il proprio olio alimentare esausto domestico servendosi del box automatizzato Olly® dove è possibile prelevare uno dei bidoncini gialli ermetici della capienza di tre litri da utilizzare per la raccolta. Quando il bidoncino sarà pieno di olio usato l’utente potrà riportarlo al box dove potrà reperirne uno vuoto e pulito. Eco.Energia, l’azienda cui Sei Toscana ha affidato il servizio per la provincia di Siena, si occuperà del ritiro, del lavaggio dei bidoncini e dell’avvio a recupero dell’olio raccolto. Il nuovo punto di raccolta dell’olio alimentare esausto è posizionato nell’area della Casa dell’acqua, all’incrocio tra via Martiri di Montemaggio e la Strada Provinciale 51

“Un nuovo servizio per le utenze domestiche del nostro comune che va a potenziare la raccolta degli oli, già attiva presso il centro di raccolta comunale di via Chiantigiana – commenta Marcello Bonechi, sindaco di Castellina –. La postazione agevolerà i cittadini a non disperdere gli oli esausti in fognatura e ad immetterli in una corretta filiera di recupero e riutilizzo. Il box Olly® è stato posizionato accanto alla Casa dell’acqua che rappresenta un altro strumento utile alla riduzione dei rifiuti ed alla loro corretta gestione nel pieno rispetto del nostro ambiente e del territorio in cui viviamo”. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it