Indietro

Lutto per la morte di Suor Maria Francis

La suora australiana si è spenta all'età di 92 anni. Da quasi quaranta risiedeva nel monastero del Morrocco, di cui era fondatrice

BARBERINO TAVARNELLE — Si è spenta all'età di 92 anni Suor Maria Francis, la suora australiana che 40 anni fa partì da Melbourne per fondare a Tavarnelle Val di Pesa il Monastero delle Carmelitane Scalze,

nel borgo del Morrocco, sul crinale del Comune di Barberino Tavarnelle.

“Una donna piena di vita, allegra, socievole e dinamica con una visione aperta e inclusiva nelle relazioni con le persone e l'ambiente circostante”. Così la ricordano le tre suore che per anni hanno affiancato Suor Maria, accompagnandola sin dal suo insediamento nel complesso religioso del Morrocco, avvenuto nel 1982. Un percorso spirituale, intenso e partecipato, che nel territorio è diventato negli anni un punto di riferimento collettivo con un'importante funzione di aggregazione, animata dallo spirito di coesione e dalla profonda devozione religiosa.

L'amministrazione comunale e la comunità di Barberino Tavarnelle, in particolare i cittadini residenti nel borgo del Morrocco, esprimono cordoglio per la perdita della suora che ha contribuito attivamente al rafforzamento del tessuto sociale e alla conduzione della vita monastica ispirata a Santa Teresa del Gesù, la suora carmelitana che si distinse per l'attività riformatrice. Grazie alla guida di Suor Maria Francis il Monastero del Morrocco è stato valorizzato come luogo di culto ed è divenuto parte integrante del territorio.

 “Una donna forte – continuano le suore - dedita alla fede cattolica, legata in particolare alla figura di San Francesco, che ha saputo diffondere con saggezza, equilibrio e rispetto la conoscenza della dimensione religiosa legata all'ordine monastico di cui facciamo parte”. L'amministrazione comunale tiene a rilevare la funzione sociale e la partecipazione attiva e non solo contemplativa della suora e del gruppo monastico all'interno della comunità.

Suor Maria Francis nacque a Melbourne nel 1926. Risale al 1947 la conversione all'ordine monastico e l'ingresso nel convento australiano. Nel 1982 arrivò in Italia, terra cui era già legata dal percorso di vita familiare che aveva condotto il padre a Roma dove esercitava il ruolo di colonnello dell'esercito australiano.

La chiesa del Morrocco fu fondata dal nobile fiorentino Ser Niccolo' Sernigi che, passando dal Morrocco, si convertì davanti ad un'immagine della Vergine situata all'interno di una quercia. Nel 1459 il nobile fece erigere l'edificio, ristrutturato poi nel XVII secolo. La chiesa si presenta con navata unica e un porticato di pregio decorato all'esterno da affreschi quattrocenteschi. Il convento di clausura delle suore carmelitane è attiguo alla chiesa.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it